Tu leggi? Io scelgo ...#4 La Rosa del califfo, di Renèe Ahdieh




Benvenuti al quarto appuntamento di questa rubrica pensata da ChiaraDolci e Rosaria.
Ogni mese bisogna scegliere un libro da un blog che partecipa a questa iniziativa, leggerlo e recensirlo. Questo mese dovevo scegliere un libro letto da Rosa. La mia scelta è ricaduta su questo.





Titolo: La Rosa del califfo
Autore: Renèe Ahdieh
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 27 aprile 2017
Pagine: 382
Costo € 10,00 cartaceo, € 3,99 eBook

Descrizione

Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d'infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei...

Recensione

La forza di Shahrzad, conosciuta con il libro La moglie del califfo,  è il fulcro del libro. Il suo amore per Khalid è così grande che niente e nessuno potrà impedirle di stare con lui. E' pronta a scagliarsi contro ogni persona o forza oscura che cercherà di fermarla.
Notevoli sono nel libro le figure femminili a cui è stato dato un ampio margine di azione, le donne non sono mere figure d'appoggio agli uomini, ma da loro dipendono gli eventi che portano alla risoluzione dei problemi di Khalid e alla fine di una guerra che verrà scatenata per motivi di odio contro il califfo. Sono disposte a tutto per cambiare il corso degli eventi, anche a mettersi contro i propri affetti familiari.
E nel libro non mancano riferimenti alla magia, elemento importante nella vita della giovane califfa, al fantasy con la comparsa di tappeti volanti e serpenti enormi, a libri pericolosi in grado di scatenare tempeste distruttive.
Naturalmente alla fine l'amore trionferà: l'amore fraterno, l'amore per il proprio compagno e le amicizie che a volte possono nascere dalle situazioni più assurde.
E' un libro piacevole, denso di mistero con richiami a Le mille e una notte, un libro letto tanti anni fa. Leggere questa storia mi ha fatto venire la voglia di riprenderlo in mano.

Lascio qui sotto il calendario delle altre recensioni di questa rubrica. Buona lettura.

   

11 commenti:

  1. Io ho adorato tutta la duologia e ho letto domenica le novelle collegate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle mi mancano. Devo correre ai ripari.

      Elimina
  2. ho amato molto questa duologia e questo libro mi ha lasciata col fiato sospeso fino alla fine

    RispondiElimina
  3. Ho adorato il primo e spero di leggere quanto prima anche questo

    RispondiElimina
  4. Io non sono attirata da questa duologia ... ma è solo un problema mio, sono sicura che sia un bel libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora passa. Quando non convince non c'è niente da fare.

      Elimina
  5. Io non ho ancora letto questo libro ma più di una persona mi ha detto che è molto carina. La terrò per i momenti di calma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene. Io ho letto questa duologia in un momento in cui non mi andava bene niente.
      E' stato un modo per evadere.

      Elimina
  6. Come ho adorato questa duologia! Spero di recuperare presto le novelle anche se non vorrei rovinare il bel ricordo che ho dei protagonisti!

    RispondiElimina