Cercasi amore vista lago, di Virginia Bramati


Titolo: Cercasi amore vista lago
Autrice : Virginia Bramati
Editore: Giunti
Data di pubblicazione: 19 settembre 2018
Pagine: 240, Brossura
Costo: cartaceo € 14,90, eBook € 8,99

Descrizione:

Bianca Maffei: 33 anni, una laurea in architettura e una passione per i cantieri. Nonostante lavori in uno studio importante, non perde tempo in riunione con i capi, ma adora mettersi scarponcini e caschetto e andare dove le gru lavorano e i carpentieri danno forma allo spazio. Lei riesce a sentire la forma che la casa prenderà, a vederla quando ancora è fatta di pochi segni tracciati sul terreno, e questo la rende felice. Fino a che, con la crisi, non capita anche a lei di essere vittima di una "riorganizzazione"... Il solo lavoro che riesce a trovare è in un'agenzia immobiliare fuori città, nel paesino di Verate. Lascia così Milano per mettersi alle dipendenze del geometra Volpe, pittoresco individuo dalle cravatte sgargianti e dall'etica discutibile. Eppure, appena arrivata a Verate, Bianca trova per sé un incantevole abbaino con vista sul fiume, proprio sopra la mitica Osteria Moretti dove le oche bianche chiacchierano con gli avventori e basta ascoltare attentamente per sapere tutto quello che accade in paese. Sarà proprio lì, all'ombra della plumbago in fiore, che Bianca scoprirà che cosa cercano davvero le persone, quando "cercano casa": e quanto pericoloso sia giocare senza scrupoli con i loro desideri. Armata solo del suo "fiuto" specialissimo, dovrà fare i conti con monolocali all'apparenza tristissimi, grandi metrature cui nessuno sembra interessato e con la terribile sensazione di essere finita in un vicolo cieco. Senza rendersi conto di essere invece partita per una grande avventura che la condurrà fino alla casa più meravigliosa che potesse immaginare...
Recensione:

Entrare nel mondo di Verate è pura magia.
E' quel tipo di mondo che tutti sognano. Ci sono le amiche che si aiutano, una trattoria gestita da donne dove si ritrovano per fare colazione e scambiare due chiacchiere, i piccoli negozi, la parrucchiera chiacchierona e quel senso di appartenenza ad una comunità che in questi tempi sembra sfumare e cadere nell'oblio sempre di più.

Bianca Maffei, architetto, è costretta a lasciare il suo amatissimo lavoro e il suo appartamento vicino alla colonne di San Lorenzo di Milano per trasferirsi a Verate e diventare agente immobiliare.
Se già non bastasse tutto questo, si ritrova a lavorare con un ingegnere scorbutico e scostante. Un inizio non facile! Ma si sa, il tempo riserva piacevoli sorprese...

La scrittura di Virginia Bramati riesce sempre a toccare il cuore, che affronti una storia d'amore o un dramma familiare come quello dell'abbandono o di una grave malattia la sua dolcezza riesce sempre a commuovere.
Scrive di sentimenti, di amore e di e amicizia con una delicatezza sorprendente. In un mondo dove tutto viene sbandierato ai quattro venti, le ragazze di Verate sembrano quasi donne di altri tempi, la loro dolcezza, unita ad un'enorme forza di carattere le contraddistingue dai loro compagni sempre presenti al loro fianco per dare man forte nelle decisioni importanti per la loro vita e quelle delle amiche. Sono un nucleo compatto, sono determinate, forti, altruiste, e anche quando fra Bianca e Andrea la situazione si farà complicata in seguito ad una brutta notizia, non ci penseranno due volte a mettersi in gioco per salvare la loro storia.

Il punto forte dei libri della Bramati sono proprio l'amore e l'amicizia ed è il motivo che mi fa apprezzare i suoi libri. Questo in particolare mi ha coinvolto perché tratta di temi difficili come le malattie genetiche.
Naturalmente è stato difficile chiudere il libro una volta finito. Ho letto e riletto diverse pagine più volte, ho riso davanti all'atteggiamento di alcuni personaggi (vi raccomando il geometra Anacleto) e mi sono commossa leggendo il finale.

Quando un libro riesce a coinvolgere il lettore, e soprattutto a farlo sognare è un buon libro. E questo lo è: è ricco di sentimenti, le persone sono disponibili, Bianca, nel suo mettersi in gioco in un lavoro che non è il suo riesce sempre ad andare incontro alle persone non per profitto, ma per aiutarli a coronare i loro sogni.
Il mondo di Verate, con la sua calma e la sua serenità è un toccasana, un luogo dove rifugiarsi, perdersi per qualche ora e ricaricarsi, sperando un giorno di trovare un posto così.




4 commenti:

  1. concordo su tutto e poi lei è davvero una persona squisita

    RispondiElimina
  2. Dev'essere proprio un bel libro da portare in vacanza, o da gustare a casa...comunque!
    Ciao Susanna

    RispondiElimina
  3. Sì, è una bella lettura. Baci.

    RispondiElimina