La moglie del califfo di Renèe Ahdieh


Titolo: La moglie del califfo
Autore: Renèe Ahdieh
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2016
pagine 384
Costo: € 5,90 cartaceo, € 3,99 ebook

Descrizione

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest'angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

Recensione

Ogni notte una fanciulla viene presa in moglie dal califfo del Khorasan e all'alba viene uccisa.
Shahrzad si offre volontaria come moglie per poterlo avvicinare e ucciderlo. Vuole vendicare la morte della sua migliore amica, andata precedentemente in sposa all'orribile califfo.
Niente però andrà come l'indomita ragazza ha deciso, basterà solo un bacio ed entrambi i ragazzi si innamoreranno perdutamente uno dell'altro.
E' una storia d'amore sofferta e intrigante. Benché non ami i Romance questa volta ho fatto un'eccezione e sono arrivata fino in fondo al libro.
E' una storia ammaliante e scritta bene.
C'è l'amore, ma anche la magia e la suspance. Sono molto interessanti le descrizioni degli ambienti in cui agiscono i personaggi e quelle dei personaggi stessi. 
Khalid non è forse il califfo crudele di cui tutti parlano, ma un giovane tormentato e capace di prendersi cura delle persone che ama sacrificando se stesso e tutto quello che ha. Shahrzad invece è tenace e determinata, è la vera forza del libro, colei che ne dà la giusta impronta.
E' una sorta di rivisitazione di Le mille e una notte, una lettura piacevole per questi pomeriggi afosi che non invogliano le persone ad uscire.


2 commenti:

  1. io ho amato alla follia questo libro, che definirei più che altro un retelling fantasy, e c'è anche un seguito, piaciuto pure quello. Sono contenta che alla fine non ti è dispiaciuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una bella storia, mi è piaciuta. e mi ha sorpreso anche. Non pensavo.

      Elimina