Questa volta leggo...#8 Le nemiche di Carla Maria Russo


Buongiorno e benvenuti ad un nuovo appuntamento della rubrica Questa volta leggo...ideata da ChiaraDolci e Laura. Per questo mese dovevamo leggere un romanzo storico. Scelta fortunata per me perché e il mio genere preferito.
Io ho scelto un libro tutto al femminile!


Titolo: Le nemiche
Autore: Carla Maria RUSSO
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 4 settembre 2018
Pagine: 350

Descrizione:

Corte dei Gonzaga 1501. Quando Isabella d'Este scopre che suo padre ha scelto come moglie per l'erede al trono Lucrezia Borgia, la donna più discussa della penisola, il suo animo ne resta completamente sconvolto. La "figlia di una tenutaria di bordello" non può mischiare il suo sangue con quello purissimo e regale degli Este. Accolta con freddezza e disprezzo da tutti, Lucrezia, donna di fascino e di straordinaria bellezza, riesce tuttavia a guadagnarsi i favori di una parte della corte ferrarese, ma questo successo genera   fra Lucrezia e Isabella nuovi e più accaniti contrasti.

Recensione:

Isabella rappresentava l'incarnazione dell'ideale umano, intelligente, colta e generosa, ma anche fiera, consapevole della propria dignità, infaticabile lottatrice.

Isabella Gonzaga donna colta, forte, determinata rimane sconvolta quando apprende che suo padre, Ercole I d'Este sta tramando per far sposare suo figlio con Lucrezia Borgia, figlia di papa Alessandro VI.
Da una abbiamo appunto Ercole, uomo avido, dall'altra i Borgia, crudeli, arroganti, disposti a tutto pur di ottenere quello che vogliono. Al centro troviamo due donne, che per anni si scontreranno a causa del loro antagonismo.

Sono donne forti e volitive e devo dire che l'autrice ne descrive passioni e atteggiamenti con perizia e precisione incredibili.
La loro vita viene analizzata punto per punto.

Isabella è una donna intrigante quanto basta, sa governare il suo stato al contrario del marito troppo occupato a pensare a se stesso, è un uomo debole e incostante unicamente dedito alle sue conquiste amorose.

Lucrezia invece ha alle spalle una difficile situazione familiare, due matrimoni, un padre dissoluto e un fratello violento la cui crudeltà è nota a tutti.
Vissute in un'epoca incredibile, circondate da artisti come il Mantegna o scrittori del calibro del Bembo, che si dice amasse Lucrezia, queste donne fanno parte nel bene o nel male della storia d'Italia.
Il loro antagonismo copre, si può dire, ogni ambito delle loro vite: la scelta dei vestiti, le donne stesse del loro seguito, le ricchezze.

Non saranno mai amiche perché, troppo diverse caratterialmente, porteranno avanti le loro battaglie destreggiandosi nei loro ambienti di corte con un'abilità sbalorditiva e combattendo ferocemente per mantenere i loro stili di vita e le loro prerogative.

Sono figure di donne affascinanti, rappresentanti di quel periodo storico, il Rinascimento, che ha dato una nuova spinta alle arti e alla letteratura in Italia, Isabella stessa infatti fu una grande Mecenate e collezionista di opere artistiche.

La Russo ci ha fornito uno spaccato perfetto di quel momento storico, fatto di abilità politiche, di passioni amorose, crudeltà e desideri inespressi.
E' un romanzo affascinante dal finale commovente. Un libro che consiglio a chi come me ama i romanzi storici.

Qui sotto riporto l'elenco delle altre recensioni di questa rubrica.


14 commenti:

  1. La storia e affascinante, da romanzi di questo tipo abbiamo tanto da scoprire e imparare. Sono felice che tu abbia trovato una lettura così appassionante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro la storia e sono sempre alla ricerca di romanzi di questo genere.

      Elimina
  2. Devo proprio segnarmelo. Quando leggo un romanzo storico non riesco mai a distaccarmi dal 1800. (Accidenti a me!)
    Un saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piaccia. il Rinascimento è un periodo affascinante.

      Elimina
  3. Mi sembra una storia interessante

    RispondiElimina
  4. Il periodo storico mi incuriosisce molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la storia piace tantissimo, e i romanzi storici sono i miei preferiti.

      Elimina
  5. una recensione molto accurata, bravissima. Mi hai quasi incuriosita nonostante non sia proprio il mio genere né il mio periodo storico preferito

    RispondiElimina
  6. I libri come questo possono servirci per riscoprire la storia in maniera interessante! Grazie per la bella opportunità che ci hai dato con la tua recensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente. Per me è un piacere leggere libri di questo genere.

      Elimina