E se fosse un segreto? di Virginia Bramati


Titolo: E se fosse un segreto?
Autrice: Virginia Bramati 
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 20 ottobre 2015
Pagine: 296, rilegato
Costo: cartaceo € 18,00 eBook 8,99

Descrizione:

Alessandra è una ragazza fortunata: la sua mamma avrebbe voluto chiamarla Sendi (la sua trascrizione di Sandy), come la protagonista di Grease, ma con un piccolo inganno gliel'hanno impedito. Così la figlia della parrucchiera Mary Mantovani e di un padre ignoto è stata registrata come Alessandra, e dio sa quanto ne è felice tutte le volte che sua mamma si ostina, invece, a chiamarla con le clienti del negozio Lamiasendi. Ma Alessandra non è solo fortunata: è anche molto, molto in gamba. Nonostante i piani che sua madre aveva fatto per lei, tra phon e bigodini, è riuscita a studiare, è diventata avvocato, e da pochi giorni grazie all'appoggio di una lista civica di persone per bene è stata eletta sindaco della piccola cittadina brianzola dov'è cresciuta: Verate. E adesso, la prima cerimonia pubblica a cui partecipa con la fascia tricolore è destinata a rivelarsi un'emozione al quadrato... Nell'inaugurare il nuovo reparto maternità dell'ospedale Alessandra rincontra Stefano Parodi Valsecchi, il giovane, brillante primario con il quale a diciassette anni ha vissuto l'incanto del primo vero amore. Invece la vita, finora, li ha separati: lui a studiare ad Harvard, lei in un convitto di suore francesi a Milano. Ma forse entrambi conoscono solo una parte della verità. Come sono andate davvero le cose? Perché proprio ora si ritrovano a Verate? Le sorprese, per Alessandra e Stefano, sono appena iniziate...


Recensione:

Con questo libro ci troviamo di fronte ad una storia romantica nata nel periodo dell'adolescenza, almeno per quanto riguarda il personaggio femminile, e mai più dimenticata tanto che, superati i 30 anni, lei è ancora innamorata. Ma i 15 anni passati lontani sono comunque tanti, tante cose sono successe e i due innamorati si ritrovano a destreggiarsi tra chi non approva il loro rapporto, segreti inconfessati e un bimbo che arriva. E qui iniziano i problemi: i segreti mi hanno fatto storcere il naso perché li abbiamo trovati già nel suo primo libro, dottori innamorati poi hanno fatto capolino nel secondo (quanto mi è piaciuto quel libro). 

Comunque è stata una lettura piacevole. Un po' di romanticismo ogni tanto ci vuole e devo dire che mi piace molto come scrive la Bramati: è coinvolgente e divertente, ma soprattutto la sua scrittura è di un'eleganza incredibile, sa trattare con dolcezza anche le situazioni più spiacevoli ed è per questo che leggo volentieri i suoi libri. Sono sincera, spesso mi capita anche di commuovermi.




Nessun commento:

Posta un commento